I costi sanitari e sociali del diabete in Italia: prospettive ed opportunità


I costi sanitari e sociali del diabete in Italia: prospettive ed opportunità

Il diabete è una delle patologie croniche con più elevato impatto in termini di prevalenza e, conseguentemente, di costi. Circa il 5% degli italiani ne è affetto, con un costo per il sistema sanitario che si avvicina ai 3000 euro l’anno pro capite. A livello aggregato il peso economico del diabete è di circa il 9% del bilancio ciò del SSN (8 mld di euro).
Nei soggetti over 50 tale carico è ancora più elevato. Esistono molti studi che stimano i costi sanitari del diabete e delle sue complicanze, ma pochi concentrano l’attenzione sui costi sociali, ossia quelli sostenuti non solo dal SSN ma dall’intera società, ad esempio le perdite di produttività causate dalle giornate di malattia.
La gestione corretta di questa patologia, in un’ottica sia di appropriatezza terapeutica che di controllo dei costi, passa per il concetto di continuità delle cure e quindi per una efficace ed efficiente organizzazione del sistema di presa in carico.
In questo convegno saranno presentati alcuni risultati di uno studio volto a stimare il peso economico e l’impatto sociale del diabete.
Lo studio è stato condotto dai gruppi di lavoro ALTEMS e CEIS dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dell’Università di Roma Tor Vergata in collaborazione con la SIMMG, SID, AMD e Ministero della Salute. L’obiettivo è di rendere ancora più evidente la necessità di implementare piani di cura e, in generale di gestione della patologia, sempre più focalizzati sul raggiungimento di obiettivi non solo di salute ma anche di efficienza economica.

Modulo di iscrizione 

Roma, 23 aprile 2018 - ore 16.30-19.00

Università Cattolica del Sacro Cuore
Istituti Biologici – Aula Moscati
Largo Francesco Vito, 1


Segreteria organizzativa : 

Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari

Tel. + 39 06.30155863 – altems@unicatt.it 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti