A 40 anni dalla legge 833 del 1978: le sfide per la sanità e la salute


A 40 anni dalla legge 833 del 1978: le sfide per la sanità e la salute

“A 40 anni dalla legge 833 del 1978: le sfide per la sanità e la salute” è il titolo del convegno che si terrà il 9 novembre alle ore 14.30 nell’Aula 7 del Polo Universitario Giovanni XXIII della sede di Roma dell’Università Cattolica (L. go F. Vito, 1), in occasione del quarantesimo anniversario dell’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale.

Si tratta dell’evento conclusivo del Master universitario in “Competenze e servizi giuridici in sanità”, giunto alla quarta edizione, promosso dall’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (ALTEMS) dell’Ateneo in collaborazione con le Facoltà di Economia e di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica e con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS.

Fra i relatori e moderatori del convegno, che sarà aperto da Domenico Bodega, Preside della Facoltà di Economia all’Università Cattolica, e Americo Cicchetti, Direttore dell’ALTEMS, si segnalano Guido Carpani, Capo di Gabinetto del Ministero della Salute, e Renato Balduzzi, Ordinario di Diritto Costituzionale dell’Università Cattolica, già Ministro della Salute.

“Il convegno – afferma Vincenzo Antonelli, coordinatore del Master - coinvolgendo qualificati esponenti del mondo accademico e delle istituzioni, intende non solo fare un bilancio dei primi 40 anni del Servizio Sanitario Nazionale, ma soprattutto prospettare ed approfondire le sfide che la sanità italiana è chiamata ad affrontare nel futuro. Tali sfide vanno dalla riorganizzazione delle aziende sanitarie al riassetto dell’assistenza primaria, da un nuovo ruolo dei privati alla dimensione internazionale ed europea dell’assistenza sanitaria, dalle ricadute delle nuove tecnologie sulla sanità al ripensamento della relazione terapeutica medico-paziente”.

Il Master in “Competenze e servizi giuridici in sanità”, ha lo scopo di formare coloro che aspirano a svolgere un ruolo manageriale e dirigenziale o intendono affrontare e consolidare un percorso professionale e di carriera nelle istituzioni pubbliche e private operanti nel settore sanitario, farmaceutico, socio-assistenziale, e affronta le più attuali e rilevanti questioni giuridiche del settore della sanità e dell’assistenza.

Le conclusioni del convegno - copromosso dalla Società italiana di Diritto Sanitario (SoDiS) – sono affidate a Renato Balduzzi, direttore scientifico della SoDIS - il quale sottolinea come “dopo 40 anni, possiamo confermare la lungimiranza sia dell'Assemblea costituente, sia del legislatore della 833. L'Assemblea costituente, per avere introdotto, la prima volta in una costituzione, la salute come diritto fondamentale della persona, nella sua duplice e concorrente prospettiva di diritto di libertà individuale e di diritto sociale, affidando la determinazione e l'organizzazione dei servizi sanitari alle regioni, enti infrastatuali di nuova istituzione e considerate più vicine ai cittadini. La legge 833, per avere saldato strettamente la tutela della salute, intesa non solo come cura ma anche come prevenzione, con l'organizzazione di un sistema sanitario di presa in carico universale e globale. Il nostro convegno cercherà di rispondere alla domanda su come migliorare ulteriormente un sistema maturo e rodato, chiamato a vincere nuove sfide (medicina personalizzata, farmaci innovativi e loro costo, cronicità, persistenza di differenziazioni territoriali). La qualità dei relatori e l'esperienza di Altems garantiscono l'interesse dell'iniziativa”.

Rassegna stampa:

Panorama della sanità

CattolicaNews

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti