Destinatari e requisiti di ammissione

Il master è indirizzato primariamente ai rappresentanti delle associazioni di pazienti; ii) quadri e dirigenti impiegati presso le istituzioni; iii) quadri e dirigenti impiegati presso le aziende farmaceutiche.
 

Il Master è rivolto ai cittadini italiani e stranieri che siano in possesso di diploma di laurea o della laurea specialistica/magistrale/magistrale a ciclo unico conseguita presso una qualsiasi università italiana e che sia afferente a una delle seguenti classi (o alle classi corrispondenti ai sensi dell'Allegato 2 del D.M. 26 luglio 2007).

Il numero degli ammessi al Master universitario in Patient Advocacy Management è fissato in un massimo di 30 partecipanti, dei quali 18 posti sono riservati alle associazione dei pazienti
E' prevista la partecipazione di un numero massimo di 10 uditori. Per gli uditori è prevista la partecipazione alle attività di aula, mentre non sono tenuti a discutere l'elaborato finale.

Gli uditori potranno in seguito ottenere il titolo di master, maturando tutti i crediti non maturati nell'anno in cui hanno partecipato al master come uditori. La definizione del debito formativo da colmare sarà valutata all'atto della richiesta di convalida del titolo di master dai membri del Consiglio Direttivo prima dell'inizio delle lezioni.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti