Curare l’epatite C:
i programmi di screening Focus Regione Lazio

 

Giovedì 27 maggio 2021, ore 16.00-17.30 Webinar 


La legge n.8 del 28 febbraio 2020 (art.25 sexies) ha stanziato 71,5 miloni di euro per la realizzazione degli screening per HCV per il biennio 2020 e 2021.
Con il l Decreto attuativo di febbraio 2021 si definisce il percorso per la realizzazione su tutto il territorio nazionale del programma di screening, che risponde all’esigenza di procedere nella cura della patologia, capitalizzando quanto fatto negli anni passati e proseguire un percorso virtuoso mediante un programma di test e percorsi diagnostici che toccherà soprattutto la popolazione a rischio.

Lo screening dell’infezione attiva dell’HCV è effettuato con l’intento di rilevare le infezioni da virus dell’epatite C ancora non diagnosticate, migliorare la possibilità di una diagnosi precoce, avviare i pazienti al trattamento onde evitare le complicanze di una malattia epatica avanzata e delle manifestazioni extraepatiche, nonché interrompere la circolazione del virus impendendo nuove infezioni.

Lo screening è rivolto, in via sperimentale, una tantum per il biennio 2020 -2021, per un unico test, a:

  • tutta la popolazione iscritta all’anagrafe sanitaria e nata dal 1969 al 1989;
  • ai soggetti seguiti dai servizi pubblici per le Dipendenze (SerD), indipendentemente dalla coorte di nascita e dalla nazionalità;
  • ai soggetti detenuti in carcere, indipendentemente dalla coorte di nascita e dalla nazionalità.

Ad oggi, in Italia, sono stati trattai oltre 215mila pazienti con infezione cronica da epatite C, la stima del sommerso è di ancora 300 mila persone.

Il tema della prevenzione, si è confermato in modo dirompente durante l’epidemia COVID 10, è un tema da cui nessuno può più prescindere.

E’ forte l’esigenza di costruire una regia ben definita tra Stato e Regioni che dovrà essere fondata su tre pilastri: prevenzione e screening, presa in carico, terapia.

Le esigenze da soddisfare sono molteplici ed è quindi indispensabile una grande collaborazione tra i soggetti coinvolti: istituzioni nazionali e regionali, personale sanitario e cittadini pazienti.

Per questi motivi ALTEMS si propone di realizzare un evento webinar per approfondire i diversi risvolti che toccano l’attuazione del piano, con un Focus specifico sulla Regione Lazio, coinvolgendo tutti gli attori: nazionali e regionali, clinici e rappresentanti dei pazienti.

Numerosi sono i problemi da affrontare, tra cui le linee di azione da uniformare, i soggetti da mobilitare, gli strumenti di valutazione e monitoraggio da utilizzare, la misurazione dei risultati da garantire.

 

Il Responsabile Scientifico dell’evento è il Prof. Americo Cicchetti, Direttore ALTEMS.


Programma       


Ore 16.00 - Saluti introduttivi

Alessio D'Amato, Assessore salute e integrazione sociosanitaria, Regione Lazio 

Americo Cicchetti, Direttore ALTEMS, Università Cattolica
Teresa Petrangolini, Direttore del Patient Advocacy Lab (PAL) di ALTEMS, Università Cattolica


Ore 16.15 - Lo scenario delle malattie infettive e l’impegno per l’eradicazione dell’epatite C: l’importanza dello screening

Stefano Vella, Infettivologo e Docente di Salute Globale all'Università Cattolica di Roma


Ore 16.30- L’impatto dell’epatite C nel sistema sanitario e i vantaggi di una sua eradicazione in termini di sostenibilità

Eugenio Di Brino, Ricercatore ALTEMS, Università Cattolica


Ore 16.35 - Legge 8/20 - articolo 25 sexies - Screening nazionale gratuito per l'eliminazione del virus HCV: Tavolo di lavoro ministeriale e progetto attuativo della Regione Lazio

Sabrina Valle, Ufficio V Direzione generale prevenzione del Ministero della Salute

Paola ScognamiglioINMI “L. Spallanzani”, Roma - Direzione Regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Area Prevenzione e Promozione della Salute, Regione Lazio 


Ore 16.50 - Dibattito:

Massimiliano Conforti, Vicepresidente Epac

Antonio Gasbarrini, Direttore del Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, della UOC di Medicina Interna e Gastroenterologia e del CEMAD – Fondazione policlinico Gemelli

Antonio Mastromattei, Dirigente area Rete integrata del Territorio, Regione Lazio

Lorella Lombardozzi, Dirigente Area del Farmaco, Regione Lazio


Ore 17.30 - Conclusioni



Segreteria organizzativa:
Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari - ALTEMS
Email: info.altems@unicatt.it


Segui la diretta 


 

Con il contributo incondizionato di:

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti