Immagine Header 5289

Security manager in sanità

Il corso intende fornire conoscenze e competenze professionali per svolgere in modo efficace il ruolo di esperto della sicurezza nel settore sanitario, socio-sanitario e farmaceutico, sia in ambito privato sia in ambito pubblico, e per essere in grado di sviluppare strategie, politiche e piani operativi volti a prevenire, fronteggiare e superare eventi che possono danneggiare risorse materiali e immateriali, organizzative e umane.
Il corso segue un approccio interdisciplinare, trasversale ed integrato ed affronta le molteplici problematiche che incidono sulla safety e la security nei contesti sanitari, anche alla luce dei recenti interventi legislativi in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie.
Il corso mira, altresì, a sviluppare in quanti - dirigenti, funzionari, farmacisti e professionisti sanitari e socio-sanitari - chiamati a progettare ed organizzare le misure per la sicurezza delle strutture e del personale la capacità di pianificare le misure di mitigazione dei rischi di security, di cooperare con i responsabili della sicurezza pubblica e privata e di assicurare una governance tra i diversi attori aziendali.
L’obiettivo è di offrire ai consulenti e agli addetti alla sicurezza pubblica e privata tutti gli strumenti giuridici, organizzativi, medici e tecnico-scentifici per prevenire e gestire i conflitti e per poter intervenire nell’ambito delle strutture sanitarie e socio-sanitarie caratterizzate da rilevanti peculiarità organizzative ed operative.

Il corso è rivolto a partecipanti in possesso di diploma di laurea (Diploma universitario, laurea triennale, laurea vecchio ordinamento, laurea a ciclo unico, laurea specialistica, laurea magistrale).

Tra i destinatari del corso ci sono: Dirigenti e funzionari delle strutture pubbliche sanitarie, socio-sanitarie e farmaceutiche; manager e dipendenti delle strutture private sanitarie, socio-sanitarie e farmaceutiche; farmacisti; dirigenti e dipendenti delle imprese di vigilanza privata e di servizi fiduciari; operatori sanitari e socio-sanitari; personale tecnico – amministrativo; consulenti; avvocati; ingegneri gestionali; appartenenti alle forze di polizia.

 

A conclusione del corso, a coloro che avranno superato la verifica finale per la valutazione del livello formativo e di apprendimento raggiunto, ai sensi dell’art. 6 della legge nr. 341/1990, verrà rilasciato un attestato.

 

In tema di esoneri ECM si rinvia alla Determina della CNFC del 17 luglio 2013 avente per oggetto: Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione, che potrà essere consultata presso il sito dell’AGENAS.

 

L’Università Cattolica del Sacro Cuore si riserva di non attivare o di annullare il corso qualora non si raggiunga la copertura delle spese.

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti