Attività

Il PAL si sviluppa su 3 linee di attività tra loro interdipendenti:

  1. Ricerca: promozione di una attività costante di raccolta di informazioni che consenta di adeguare l’offerta formativa alle esigenze delle organizzazioni. Il primo step è rappresentato da una Survey rivolta alle associazioni, che permetta di disegnare lo scenario attuale (risultati preliminari). L’obiettivo è quello di comprendere gli attuali modelli di professionalità e le competenze agite oggi da parte dei leader delle organizzazioni di patient advocacy. 
  2. Formazione: Elaborazione di un programma di formazione e sviluppo, mediante la progettazione dei percorsi formativi condivisi con un focus group, composto dai leader dei diversi gruppi e finalizzato a costruire ed adeguare nel tempo il profilo di ruolo e le competenze delle organizzazioni. È previsto per il 2019 un Master di II livello in Patient Advocacy Management (in formato corso di aggiornamento per i non laureati) e verrà costruito un Modulo in Patient Advocacy Management offerto trasversalmente nell’ambito dei Master Altems in Market Access, Management Sanitario, Health Technology Assessment & Management. 
  3. Counseling: creazione di una attività di supporto per i partecipanti al Master mediante:
    • Sportello di consulenza per le attività post Master: accompagnamento nella messa in pratica dei contenuti dell’attività formative;
    • creazione di una banca-dati delle esperienze di successo maturate e formalizzate e loro diffusione;
    • iniziative di divulgazione, comunicazione e promozione dei contenuti e dei metodi del PAL, a supporto delle strategie di sviluppo delle associazioni civiche al livello nazionale, regionale e locale.
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti