Summer School ALTEMS 2022
Patient Advocacy Camp  
Treviso, 9-10-11 settembre 2022



L’Università Cattolica del Sacro Cuore intende promuovere la Summer School ALTEMS 2022 «Patient Advocacy Camp» dedicata alle associazioni dei cittadini e pazienti impegnate in ambito sanitario presso il Centro Studi “Achille e Linda Lorenzon” dell’Università Cattolica a Treviso.

L’evento è frutto delle attività che ALTEMS ha dedicato alle associazioni pazienti negli ultimi anni mediante il suo Patient Advocacy Lab (PAL). La Summer School ha la finalità di creare uno spazio di approfondimento, confronto e formazione dedicato alla centralità del ruolo e della partecipazione dei pazienti per lo sviluppo, la sostenibilità e l’innovazione del servizio sanitario nazionale, soprattutto all’indomani del COVID-19 e in attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

La Summer School si svilupperà in momenti di confronto con le Istituzioni sanitarie regionali e nazionali, in attività di ricerca e in un intenso programma di formazione. Particolare spazio avrà la presenza delle associazioni e delle autorità sanitarie della Regione Veneto, a cui saranno dedicate iniziative specifiche. L’intento della «tre giorni» è infatti anche quello di rafforzare una presenza sempre più competente delle organizzazioni venete nel tessuto sanitario della Regione e di aumentare i loro spazi di partecipazione attiva per il miglioramento e la qualità dell’assistenza offerta ai cittadini.

Tra i partecipanti previsti all’iniziativa, oltre ad un ampio parterre di interlocutori istituzionali e docenti universitari, ci saranno quindi rappresentati leader e membri delle associazioni nazionali e della Regione Veneto che hanno deciso di partecipare a questo progetto diventando parte integrante dell’iniziativa tramite la creazione di un comitato promotore.


Il Centro Studi “Achille e Linda Lorenzon” dell’Università Cattolica

Il Centro Studi “Achille e Linda Lorenzon” nasce per volontà della Contessa Teresita Lorenzon che nomina erede dei beni della famiglia l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Tra i beni, la Contessa destina la villa di Viale Oberdan a centro convegni, ricerche, congressi e altre attività scientifiche, con particolare riguardo a studi su cancro, morbo di Parkinson e aids.

Il complesso sorge in un’area attigua al centro storico di Treviso che dista soli 600 m dal Duomo ed è collegata in maniera ottimale con la stazione ferroviaria (circa 700 m), con l’aeroporto di Treviso, che è situato a 4 km, e con le principali autostrade che permettono di raggiungere l’aeroporto di Venezia in venti minuti di autovettura.

Il centro convegni è dunque pronto per essere utilizzato per incontri con finalità medico-scientifiche in una cornice di assoluto pregio e in una posizione ottimale dal punto di vista dei collegamenti.

Scopri il centro


Programma at a glance

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti